Lizori, un borgo medievale da incontrare

“Ancor dal monte, che di foschi ondeggia frassini al vento mormoranti e lunghe per l’aure,odora fresco di silvestri salvie e di timi, scendon nel vespero umido, o Clitunno…”Questi sono i primi versi con cui Giosue’ Carducci inizia la sua Ode alle Fonti del Clitunno, nel leggerla, vien voglia di citarne ancora altri passi. Una Ode che dell’Umbria rivela l’amore di … Continua a leggere